Donazione

       Banner

Autore Topic: Volvo Drive Me, al via i test su strade pubbliche  (Letto 615 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fede-s40

  • “Volvista”
  • ***
  • Thank You
  • -Given: 1
  • -Receive: 1
  • Post: 108
  • Sesso: Maschio
  • Km: 218.120
  • Regione: lombardia
  • Volvo: S40
Volvo Drive Me, al via i test su strade pubbliche
« il: 08 Maggio 2014, 01:52:11 »
È tempo di test per l’innovativo progetto Drive Me di Volvo, ora messo seriamente alla prova sulle strade pubbliche di Goteborg, dove la sofisticata tecnologia sta dando buoni risultati.

“Le vetture di prova sono ora in grado di gestire da sole le corsie, adattarsi alla velocità e unirsi al traffico. Questo è un passo importante verso l’obiettivo finale di Drive Me, che vedrà le auto in grado di guidare l'intero percorso in completa autonomia. La tecnologia, chiamata pilota automatico, consente al conducente di affidare la guida al veicolo, che si prende cura di tutte le funzioni di guida”, afferma Erik Coelingh, Technical Specialist presso Volvo Car Group.

Ciò che rende il progetto Drive Me unico è il fatto di coinvolgere: legislatori, autorità di trasporto, una grande città, un costruttore del veicolo e clienti reali.
I 100 clienti che guideranno in questo periodo di prova le vetture equipaggiate con questa tecnologia, saranno impegnati ogni giorno su un apposito percorso selezionato di 50 km dentro e intorno la città di Goteborg. Queste strade sono tipiche arterie pendolari, che presentano condizioni di traffico frequenti.

“La città natale di Volvo Cars, Goteborg, diventa prima arena al mondo per il selfdriving nella guida di tutti i giorni”, dichiara sempre Erik Coelingh.

L’iniziativa Drive Me–Selfdriving è un progetto congiunto che vede protagonisti Volvo, l'agenzia dei trasporti svedese Transport Administration, il Lindholmen Science Park e la città di Goteborg.

“Questo progetto pilota pubblico ci fornirà una preziosa analisi dei benefici sociali in modo da rendere i veicoli autonomi elemento naturale del traffico. I nostri veicoli intelligenti sono una parte fondamentale della soluzione, ma un approccio di tipo pubblico è fondamentale per offrire una mobilità personale sostenibile in futuro”, conclude Erik Coelingh.

ottimo!!!!
solo due cose sono infinite: l' universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima (Einstein)