Donazione

       Banner

Autore Topic: Volvo duett la prima sw compie 60 anni  (Letto 1588 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline emiv60

  • “Volvista Puro”
  • ******
  • Thank You
  • -Given: 0
  • -Receive: 0
  • Post: 6430
  • Sesso: Maschio
  • Utente non più attivo
  • Regione: Emilia
  • Volvo: v60 d3 geartronic momentum
Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« il: 08 Luglio 2013, 12:26:37 »
Da 4ruote


Il 4 luglio la Volvo Duett, il modello che ha aperto la lunga tradizione delle wagon svedesi, ha compiuto 60 anni. Nata da un progetto a metà strada tra un van e una familiare, la Duett prese forma sul telaio della 445, per il forte volere del presidente di allora, Assar Gabrielsson, cui andò anche il primo esemplare.

Un'auto, due anime. Il nome Duett venne scelto per rispecchiare quello che doveva essere il carattere della vettura, negli intenti dei progettisti: la nuova Volvo doveva rispondere a esigenze lavorative di commercianti e professionisti nell'arco della settimana, per trasformarsi in una compagna ideale delle attività nel tempo libero dei week-end.

Si vendeva anche il telaio "nudo". Offerta in numerose varianti caratterizzate da allestimenti più o meno ricchi, la Duett era disponibile anche come telaio nudo per eventuali carrozzerie speciali, che rimasero comunque molto rare, dal momento che le versioni offerte dalla Casa erano già numerose e in grado di rispondere alla maggior parte delle esigenze.

L'aggiornamento del '60. A sette anni dal debutto, nel 1960, la Duett andò incontro a un importante aggiornamento, in occasione del quale venne abbandonata la cifra "445", ereditata da quella del modello precedente, e combinata con una sigla alfabetica che indicava la variante di carrozzeria e l'allestimento. Con l'arrivo delle novità - tra cui il parabrezza unico e il cambio a quattro marce - si passò al numero "210", con il quale l'ultima Volvo costruita su telaio e carrozzeria separati arrivò fino alla fine della sua carriera, nel 1969.

Mandata in pensione...dai crash test. A decretare la fine della lunghissima carriera della Duett, furono i crash test, rinnovati proprio nel '69 in Svezia: il modello della Volvo era frutto di un progetto troppo vecchio per superarli. L'ultimo esemplare della vettura, che venne costruita complessivamente in 101.492 unità, è custodito nel museo aziendale della Casa.

Link con le foto
http://www.quattroruote.it/notizie/eventi/volvo-duett-la-prima-station-compie-60-anni

LittleWing

  • Visitatore
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #1 il: 08 Luglio 2013, 13:23:50 »
molto importante per ciò che è stata, ma la linea non mi piace proprio per niente

Offline mario66

  • “Volvista Senior”
  • ****
  • Thank You
  • -Given: 1
  • -Receive: 1
  • Post: 459
  • Sesso: Maschio
  • Regione: Lombardia (BG)
  • Skype: no
  • Volvo: 460gle +245 superpolar.
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #2 il: 08 Luglio 2013, 13:47:15 »
molto importante per ciò che è stata, ma la linea non mi piace proprio per niente
La linea? Ma e un'auto di sessanta anni fa! Cosa pretendevi una linea futuristica allepoca? :wink: A me sembra che le auto odierne sono tornate alle linee tondeggianti di quelli anni,dopo aver aperto una parentesi negli anni70/80 a linee squadrate che io personalmente rimpiango. :love:
Assumersi la responsabilità di trasformare la propria vita è il primo passo verso la creazione di una società basata sulla compassione e sul rispetto per la dignità della vita di tutti gli esseri umani.

Offline spykedave

  • “Volvista Puro”
  • ******
  • Thank You
  • -Given: 0
  • -Receive: 2
  • Post: 8529
  • Sesso: Maschio
  • Regione: Lombardia - Liguria
  • Skype: spykedave
  • Volvo: S60 D5
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #3 il: 08 Luglio 2013, 13:48:25 »
pensa che a me piace molto

LittleWing

  • Visitatore
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #4 il: 08 Luglio 2013, 14:54:48 »
La linea? Ma e un'auto di sessanta anni fa! Cosa pretendevi una linea futuristica allepoca? :wink: A me sembra che le auto odierne sono tornate alle linee tondeggianti di quelli anni,dopo aver aperto una parentesi negli anni70/80 a linee squadrate che io personalmente rimpiango. :love:

non si tratta dell'epoca, se vedi la 544 il davanti e il didietro hanno un filo logico...invece la duett sembrano 2 auto separate unite fra loro, sarà che nel modello coupè i passaruota posteriori seguono il disegno di quelli frontali, nella sua derivata sw invece la fiancata è piatta

Offline meryt

  • “Volvista Puro”
  • ******
  • Thank You
  • -Given: 0
  • -Receive: 0
  • Post: 1858
  • Sesso: Maschio
  • Km: Quasi 14.000
  • Regione: Lombardia
  • Volvo: XC70III D4 FWD Geartronic Summum... del 06/2012
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #5 il: 08 Luglio 2013, 15:59:06 »
A me la duet non dispiace, mi ricorda vagamente la fiat topolino giardinetta che aveva il mio papà ma più grande...
« Ultima modifica: 08 Luglio 2013, 16:02:13 da meryt »
Fiat 600 - Peugeot 305 - Renault 6 - Fiat Regata We e poi solo VOLVO:  745 GLE 16V - 850 GLT - 850 TDI - V70II D5
e...  XC70 D4 FWD Summum Geartronic
"ECCOLA QUI LA MIA PICCOLINA..."

Offline davideC30

  • “Volvista Puro”
  • ******
  • Thank You
  • -Given: 0
  • -Receive: 1
  • Post: 6325
  • Sesso: Maschio
  • ai miei tempi, avevamo centimetri cubici
  • Km: 52.345
  • Regione: Lombardia
  • Skype: davide.mn68
  • Volvo: C30 2.0d kinetic my 2007 136cv
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #6 il: 17 Luglio 2013, 21:26:50 »
ICONE
Volvo, 60 anni di station wagon
La Duett prima familiare moderna, è stata presentata nel 1953.



Nel 2013 Volvo ha celebrato un anniversario importante. Ha compiuto 60 anni, infatti la Duett, prima station wagon della Casa svedese, che è stata sviluppata nella seconda metà degli Anni 40, per poi essere presentata nel 1953 (leggi l’approfondimento su GiornaleMotori.it).
ANTENATA DELLA 240. Avveniristica per l’epoca, la Duett ha introdotto il concetto di station wagon moderna, un’auto spaziosa e adatta al tempo libero, ma anche elegante e adatta ai professionisti.
La carriera della familiare svedese è durata 16 anni e, al momento della sua uscita di produzione ne sono stati prodotti 101.492 esemplari.
La Duett è stata anche la base della 240, che è stata lanciata nel 1974 e ha dominato il mercato fino al pensionamento, arrivato nel 1993.
http://www.lettera43.it/motori/auto-novita/volvo-60-anni-di-station-wagon_43675102108.htm

Offline davideC30

  • “Volvista Puro”
  • ******
  • Thank You
  • -Given: 0
  • -Receive: 1
  • Post: 6325
  • Sesso: Maschio
  • ai miei tempi, avevamo centimetri cubici
  • Km: 52.345
  • Regione: Lombardia
  • Skype: davide.mn68
  • Volvo: C30 2.0d kinetic my 2007 136cv
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #7 il: 17 Luglio 2013, 21:28:39 »
approfondimento....

DUETT, 60 ANNI DI STATION WAGON
di Matteo Innocenti
Uscita di produzione nel 1969, la Volvo ha rivoluzionato il concetto di mobilità cittadina e non. Con una proposta a metà tra un van e una familiare.


Volvo Duett. La prima station wagon della storia è stata lanciata nel 1953.

Ricorrenza importante in casa Volvo. La Duett, prima station wagon prodotta dal marchio svedese, nel 2013 ha compiuto 60 anni. In fatto di station wagon, il pianeta automotive deve da sempre molto alla casa di Goteborg: la diffusione a livello mondiale di questo tipo di vettura si deve infatti alla 240, ma tutto era iniziato dalla Duett.

DERIVATA DALLA PV444. Già dalla fine degli anni Quaranta la Volvo aveva iniziato a fornire a carrozzerie e allestitori telai nudi della berlina PV444, lanciata nel 1947. Che avevano iniziato sin da subito a proporla con carrozzeria più allungata, da odierna wagon. In seguito la stessa casa svedese ha deciso di produrre in proprio la versione familiare, ai tempi non ancora molto diffusa. E che invece avrebbe permesso a Volvo di varcare i confini della Scandinavia. A dare vita al progetto è stata la volontà del presidente Assar Gabrielsson: come linea a metà strada tra un van e una familiare, la Duett ha così debuttato nel 1953.

DOPPIA ANIMA. Fin dal nome, la nuova nata in casa Volvo ha ricordato al pubblico la sua doppia natura. Se durante la settimana la Duett era in grado di rispondere alle esigenze dei professionisti come mezzo da lavoro grazie a una capacità di carico superiore ad una classica berlina, si è rivelata sempre una compagna perfetta per le gite fuori porta nei fine settimana.
Nella meccanica, rispetto alla berlina la Duett ha montato sospensioni posteriori a balestra, mentre condivideva con la PV444 le sospensioni anteriori. Ma anche gli interni e l’intero frontale, per quanto riguarda il look.


Volvo Duett. Una pubblicità del 1999 ricorda come la Duett sia stata la prima station wagon della Casa svedese.

16 ANNI DI CARRIERA. La Duett si è rivelata una vettura molto longeva, rimanendo in produzione fino al 1969. Più o meno a metà carriera, nel 1960, ha anche subito un importante aggiornamento, che ha portato all’abbandono della sigla 445.
La seconda generazione della Duett è stata infatti identificata dalla cifra 210, mentre nel look la novità più importante è stata l’introduzione del parabrezza unico. A decretare la fine del ciclo di vita della Duett sono stati i nuovi crash test introdotti in Svezia nel 1969: la station wagon non sarebbe stata in grado di superarli. Così è uscita di produzione, dopo 101.492 unità, di cui l’ultima è conservata nel museo aziendale Volvo. A sostituirla nella gamma la 145 Express.
Nella galleria di Giornalemotori.it, le immagini più belle della Duett.
http://giornalemotori.it/galleria/?gallery-id=2421&image-id=24690
http://giornalemotori.it/
« Ultima modifica: 17 Luglio 2013, 21:30:48 da davideC30 »

Offline guidopiano

  • “Volvista Puro”
  • ******
  • Thank You
  • -Given: 2
  • -Receive: 1
  • Post: 3981
  • Sesso: Maschio
  • Km: 142.000
  • Regione: SICILIA -alle pendici dell'Etna-
  • Volvo: XC 60 fwd kinetic 175 cv anno 2010
Re:Volvo duett la prima sw compie 60 anni
« Risposta #8 il: 18 Luglio 2013, 00:30:59 »
Complimenti !!!  :umile:
Non sapevo dei 60 anni. :ok:
Io ho avuto la fortuna di vederne un paio da vicino. :figo: